SCUOLA DEL
DESIGN

Tirocini

Informazioni generali

Il tirocinio/stage/internship/traineeship, da qui in avanti ‘tirocinio’, permette di verificare e completare gli insegnamenti teorici e metodologici ricevuti durante il percorso di studi attraverso il confronto concreto con il mondo del lavoro e con i professionisti del settore.

I tirocini sono di tre tipologie:

Tirocinio curriculare obbligatorio: è il tirocinio previsto dal piano di studi degli iscritti alle Lauree Magistrali.


Tirocinio curriculare facoltativo: può essere svolto da:
- gli studenti che svolgono un tirocinio per sviluppare la Tesi di Laurea Magistrale;
- uno studente che desidera semplicemente fare un’esperienza di tirocinio.

Non compare nel piano di studi e non comporta il riconoscimento di CFU. Tuttavia l’attività deve presentare contenuti inerenti il percorso di studio.
Gli studenti devono attivare il tirocinio obbligatorio per assolvere i crediti a piano e possono attivarne in aggiunta uno (o più) facoltativi. Tale tirocinio dovrà comunque concludersi prima della discussione di tesi. 


Tirocinio extracurriculare: è ogni tirocinio svolto da laureato non iscritto ad altro corso di studi e può iniziare fino a 12 mesi dal conseguimento del titolo, con una durata massima di 6 mesi per ciascuna esperienza. Non conferisce crediti universitari. Il tirocinio extracurriculare è gestito dal Career Service. Per maggiori informazioni: http://cm.careerservice.polimi.it/laureati/ 

In caso di studente lavoratore (i.e. assunto con contratto di lavoro – non di tirocinio - presso un’azienda con durata di almeno sei mesi e figura professionale affine al proprio corso di laurea), previa approvazione del Referente Accademico del Corso degli Studi (SAT) per i tirocini curriculari obbligatori (vedi sotto, paragrafo CONTATTI E STAFF), è possibile ottenere il riconoscimento dell’esperienza come "Attività assimilabile al tirocinio" (vedi paragrafo PROCEDURE DI AVVIO per i dettagli)

Caratteristiche dei tirocini curriculari

Come cercare un tirocinio

Il tirocinio può essere individuato con le seguenti modalità: 

• lo studente si candida alle offerte presenti sulla bacheca del Career Service di Ateneo attraverso l'utilizzo del flags stages "studente/laureando/area disciplinare/stage" 
Nel periodo dei trenta giorni successivi alla candidatura, lo studente potrà essere contattato direttamente dall’ente per un colloquio nel caso in cui il suo profilo dovesse risultare adeguato alla richiesta

• lo studente individua tramite contatti personali o della docenza o tramite ricerca autonoma un ente ospitante

• lo studente contatta un docente della scuola disponibile ad accoglierlo in un Laboratorio per lo svolgimento di un' Attività Pratica Interna

Per maggiori informazioni: "come trovare lo stage che fa per te"

NOTE PER LA RICERCA DEL TIROCINIO ALL’ESTERO: Se si desidera svolgere un tirocinio all’estero, si consiglia di rendere disponibili on-line i propri curriculum e book (in inglese), creando un mini sito o utilizzando i servizi di “file-sharing”.

Si consiglia di attivarsi con un po’ di anticipo (3-4 MESI) rispetto al periodo programmato per il proprio tirocinio poiché:

- trovare un tirocinio all’estero potrebbe richiedere tempo

- potrebbe essere necessario produrre documentazione particolare (visa…)

Dovrai verificare personalmente se è richiesto un visto e come ottenere il visto più appropriato. Per informazioni indicative leggi qui. In caso fosse necessaria documentazione ad hoc da parte del Politecnico, puoi chiederla al CareerService, con un preavviso di circa 10-15 giorni.

- spesso le aziende estere pianificano con largo anticipo i propri tirocini.


In caso di tirocinio in Europa è possibile partecipare al Bando annuale di concorso Erasmus+ for Traineeship, gestito dal Career Service

FAQ

/

In quali strutture è possibile svolgere il tirocinio?

In Italia come all’estero presso studi, agenzie, aziende, associazioni, laboratori e unità di ricerca interni all’Università (solo tirocini obbligatori), anche durante lo svolgimento di programmi di scambio internazionali (Erasmus, scambi extra-eU…).

Quali sono le procedure per l’approvazione preventiva del tirocinio?

Lo studente che propone un’azienda/studio professionale/ente ecc, invia una email (http://www.design.polimi.it/richiestadiassistenza/) all’ufficio tirocini con le seguenti indicazioni: 

• Dati studente (nome e cognome, matricola e corso di laurea)
• Dati azienda (nominativo, n° di partita IVA)
• Dati referente aziendale (nome e cognome, indirizzo e-mail)
• Descrizione dell’attività aziendale
• Obiettivi formativi (compiti assegnati)
• Tipologia tirocinio (curriculare, facoltativo)

Come faccio a sapere se l’azienda che voglio proporre è già convenzionata col Politecnico?

Chiedendo via email a careerservice.stage@polimi.it, indicando il nome dell’azienda e il numero della partita IVA.

Il Progetto Formativo mi copre a livello assicurativo?

Si, il Politecnico di Milano ti copre a livello di infortuni e responsabilità civile, nei giorni, luoghi e orari dichiarati all’interno del progetto stesso; proprio per questo motivo occorre che il tirocinio sia attivato, consegnando all’Ufficio Tirocini il contratto firmato dalle parti prima dell’inizio del tirocinio stesso.

Quali spese deve sostenere l’azienda per fare la convenzione con il Politecnico di Milano?

L’azienda sarà informata dal Career Service al momento della richiesta della Convenzione della necessità di versare € 32,00 a titolo di rimborso oneri di bollo per l’attivazione della convenzione (a meno che si tratti di ente estero, ente pubblico o ONLUS)

Qual è la durata di un tirocinio?

I tirocini curriculari hanno una durata di 250 ore (300 per gli studenti di pssd che vogliono convalidare anche il workshop)
Nel caso si voglia estendere la durata del tirocinio oltre le 250 ore, occorre attivare un nuovo tirocinio “facoltativo”. La durata massima, tra curriculare e facoltativo è 
di 12 mesi.

Posso interrompere un tirocinio?

Sì, solo per seri e documentabili motivi e solo previa comunicazione all’Ufficio Tirocini. In caso di tirocinio obbligatorio, se non si è raggiunto il monte ore minimo, le ore svolte non sono però recuperabili e occorre svolgere un nuovo tirocinio di almeno 250 ore.

Mi hanno proposto di svolgere un tirocinio da casa, è possibile?

No. Il tirocinio si deve svolgere in ambiente lavorativo. Si deve avere a disposizione una propria postazione di lavoro, con computer aziendale e tutor disponibile.

È stato sostituito il tutor, lo studio si deve trasferire, devo viaggiare, il compito assegnato è stato modificato…cosa devo fare?

Contattare e informare l’Ufficio Tirocini via email su ogni variazione al progetto formativo.

Posso far convalidare come obbligatorio un tirocinio fatto in precedenza e senza contratto?

No. In assenza di Convenzione e Progetto Formativo non c’è tirocinio a livello legale, né copertura assicurativa.

Posso sostituire il workshop del terzo anno con un’esperienza di tirocinio in azienda?

Il workshop del 3° anno può essere sostituito da attività formative extra curriculari quali tirocini attivati con il supporto dell’Ufficio Tirocini. La domanda di sostituzione deve essere presentata prima dell’avvio dell’attività e comunque prima dell’inizio del semestre in cui è collocato il corso per cui si richiede la convalida. La documentazione da presentare va richiesta via mail all’Ufficio Tirocini.

Ho sostenuto il colloquio finale con il tutor e ho inviato i pdf all’Ufficio Tirocini ma non vedo i crediti registrati, cosa devo fare?

Scrivere all’Ufficio Tirocini per le opportune verifiche.

Per ulteriori domande...

Altre FAQ - Career Service

Contatti e staff

Ufficio Tirocini Scuola del Design

Antonietta Leanza ref. Tirocini nazionali e internazionali

Invia una mail attraverso il servizio di assistenza: www.design.polimi.it/richiestadiassistenza  

Edificio B1, via Candiani 72, 3° piano

Tutor accademici

Interior Design: Prof Francesco Scullica

Product Service Sistem Design: Prof.ssa Laura Galluzzo e Prof.ssa Daniela Selloni

Design della Moda: Prof.ssa Chiara Colombi 


Design della Comunicazione: Prof.Francesco E. Guida

Design del Prodotto – Design del Prodotto per l’Innovazione: Prof.ssa Stefania Palmieri

Design&Engineering: Prof.ssa Silvia Ferraris

Riferimenti normativi

DM142/98

D.d.u.o. 5 novembre 2013 – n.10031 Nuovi indirizzi Regionali in materia di tirocini - Disposizioni attuative

DM 509/99